49enne toscano

Come tutti ho l’abitudine di cestinare lo spam e svuotare il cestino un attimo dopo per alleviare il senso di fastidio di fronte a quelli che riescono a superare i vari sbarramenti alla pubblicità indesiderata.

Oggi sono stato raggiunto per l’ennesima volta dalla mail di Alessandro Ciuti, mi scrive quasi ogni mese proponendo di gestire la mia azienda che però è fatta di me stesso e quindi mi chiedo cosa vorrebbe fare per me? Andare a farmi la spesa, spicciarmi casa, sciaquarmi i calzini? Boh!

Ho cercato tra i vecchi messaggi e trovandone uno di quattro anni fa sfuggito all’eliminazione ed è uguale-uguale a quello ricevuto oggi, così uguale che questo signore non è neppure invecchiato, continua ad avere quarantanove anni e chissà da quanto!

Ecco il messaggio integrale:

Buongiorno sono Alessandro Ciuti
Direttore Vendite/Commerciale 49enne toscano, ventennale esperienza sia in Aziende Multinazionali che di Medio-piccole dimensioni, oggi Consulente Commerciale esterno, ideale personalità per una Azienda in forte espansione o desiderosa di un forte rilancio/ristrutturazione.

Punti di forza:
* Consolidata esperienza nella creazione e gestione di nuove reti di vendita e/o di nuovi mercati

* Approfondita conoscenza delle problematiche di
aziende di diverse dimensioni ed in diversi settori merceologicI

* Notevole confidenza con gli strumenti informatici
e telematici, di uso quotidiano

* Ampia disponibilità a viaggiare
* Disponibile a valutare rapporti di collaborazione e di consulenza
Se di Vostro interesse, posso inviarvi il mio dettagliato curriculum vitae, in caso contrario, scusate per il disturbo

Alessandro Ciuti
Marketing & Sales Consulting

Intanto vorrei dirgli che come consulente di marketing sta facendo una serie di errori grossolani che ne mettono in discussione il valore professionale, anzitutto sparare nel mucchio con mailing di massa senza mirare a un obiettivo specifico trasformandosi in uno spammer, dunque facendosi detestare da chi dovrebbe potenzialmente volerlo tra i suoi collaboratori.

Sarebbe buona norma modificare il testo con cui offre la propria collaborazione poiché da un lato, se non ha sortito buoni risultati negli invii precedenti è improbabile che di colpo quella descrizione possa fare presa e poi perché proprio in quanto oggetto di molti invii durante l’anno il livello di attenzione del lettore diminuisce.

In aggiunta mentendo sulla propria età ci apre al dubbio che anche il resto del suo curriculum contenga frottole, per cui mi sento di consigliare ad Alessandro Ciuti di rivedere la sua comunicazione e se proprio non ci riesce da solo, di rivolgersi a un bravo esperto di marketing.



4 pensieri su “49enne toscano”

  1. Buonasera,
    Anche io continuo a ricevere messaggi da questo signore. Gli ho già scritto diverse volte, in modo prima cortese poi un po’ meno, dicendogli che non sono interessato.
    Oltre inserire la sua mail negli indirizzi “spam” esiste un modo per farlo smettere definitivamente ?
    Grazie.

  2. anche io ricevo sempre le sue mail .. gli ho scritto di finirla ma niente .. l’ho chiamato (se chiamate anonimo non risponde) e la sua risposta e’ stata che ha un virus nel pc che manda le mail .. gli ho risposto di non dire cazzate e mi ha chiuso in faccia..
    ma sorpresa .. provate a cercare su google con il numero il suo cellulare che indica nella mail ..
    @LuluPervciao troietta schiava adoro il fisting e il pissing in particolare il clistere….nature! Alessandro
    NO COMMENT !

  3. Buongiorno, ormai stufo di ricevere pure io la sua mail del cavolo… gli ho scritto, l’ho chiamato (anche a me ha raccontato la storia del virus ma guardacaso pochi giorni fa ricevo ancora la sua email da altro indirizzo).

    Sto pensando seriamente di fargli causa (chi è con me?) con richiesta di risarcimento….

  4. Dal 2013 ho ricevuto 13 email sue. Uno spammer perseverante.
    E ha sempre 49 anni, forse merita la pensione.

    Gli ho chiesto 2 volte di essere rimosso.
    Oggi ho segnalato a abuse@gmail.com invocando il GDPR, non nutro molta fiducia.
    Se anche altri lo fanno magari il ticket scala…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *